top of page
  • Writer's pictureNicolò Masia

Uè Zio, hai sentito Madreperla di Guè?

Siamo solo a gennaio 2023 e la musica pare abbia già messo le mani avanti seriamente per un 2023 di fuoco, dopo l'uscita de "Il Coraggio dei Bambini" di Geolier, album dall'estrema complessità e dalla bocca raffinata per via del particolare modo di scrivere i testi (prettamente solo dialetto napoletano) del rapper partenopeo, è il turno di Guè Pequeno (ora solo Guè) con Madreperla, album completamente prodotto da Bassi Maestro. L'album del Guercio è un'autentica manata in faccia e una lezione di stile a tutti gli artisti che auspicano a fare questo tipo di musica.

L'album si apre con Prefissi, pezzo che vede il rapper milanese in una cabina telefonica a rappare su prefissi di diversi paesi, nel pezzo si sente 0049, prefisso della Germania, +41, prefisso della Svizzera e più tardi quello dell'Olanda tra quelli citati. L'album prosegue con Tuta Maphia, colonna sonora della promo del disco con Gerry Calà, il pezzo prevede la partecipazione del rapper Paky, pezzo che sa di rappata vecchio stile Club Dogo nella composizione del pezzo ricco di punchline e incisi vecchia scuola.

Il pezzo hit dell'album è senza dubbio Cookies 'n Cream, pezzo super rap con Anna e Sfera Ebbasta, quante volte lo sentiremo nei vari bar & disco?

Need U 2Nite è il pezzo che vede la partecipazione del rapper varesino Massimo Pericolo, rappata malinconica di una storia finita prima del successo dell'artista, a cui probabilmente la ragazza avrebbe voluto riprendere solo dopo il successo del cantante, che nonostante tutto gli manca in alcune notti (Need you tonight).

Free è il pezzo che vede il featuring del grande amico Marracash e della sorpresa di questo disco Rkomi, chiamato a rappare come faceva in precedenza. Il pezzo richiama alcuni temi come il movimento Black Lives Matter e ha più chiavi di lettura sul Body Shaming.

Mollami pt.2 è il proseguo di Mollami brano contenuto in Vero, album di Guè del 2015, forse il pezzo più dance di Madreperla.

Lontano dai guai richiama alcuni concetti malinconici come la morte del padre prematuramente "Mio padre se n'è andato senza vedermi che riempivo il Forum" e in ciò l'aiuto del cantante Mahmood rende il pezzo estremamente intrinseco di significato e malinconia, che si trasforma in rabbia. Chiudono Madreperla Chiudi gli occhi, Da 1K in su e Capatosta. Non sappiamo se sarà il disco dell'anno, ma sicuramente ce ne ricorderemo.

Ma come detto la musica è solo all'inizio di un 2023 carico di emozioni, il 20 gennaio è il turno dei Maneskin con RUSH! freschi del nuovo singolo GOSSIP col featuring di uno dei migliori chitarristi in circolazione, Tom Morello. Beh allora buona musica!


Articolo di Nicolò Masia

52 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page