top of page
  • Writer's pictureNicolò Masia

Era ora, per la prima volta in Italia tutta la terna arbitrale è al femminile



17.01.23 - Napoli

Allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli va in scena il primo match valevole i quarti di finale di questa Coppa Italia 2023. A scontrarsi sono Napoli e Cremonese, match che vedrà poi la Cremonese vincere ai calci di rigore sotto una fitta pioggia.

Ma per quanto incredibile questo blitz dei cremonesi, non è questa la news. Già. Perché probabilmente la vera partita si è vinta prima del fischio d'inizio,

è un po' un controsenso questa ultima frase, ma riavvolgiamo un attimo il nastro.

Domenica 2 ottobre 2022 nel giorno di Sassuolo - Atalanta di Serie A, il match ha visto l'esordio di Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna di sempre ad arbitrare in Serie A, dopo diverse gavette nelle serie minori. E così è successo stasera a Napoli, si, moltiplicato per tre. Si perché a questo giro non solo era presente un arbitro (o arbitra, chiamatela come volete) donna, ma tutta la terna arbitrale era composta da donne, assieme a Ferrieri Caputi stasera erano presenti anche Francesca di Monte e Tiziana Trascarri.

Non era mai successo in Italia di avere l'intera terna arbitrale al femminile.

Forse stiamo iniziando a capire che non esistono più lavori per soli uomini o per sole donne e viceversa?

Che possa cambiare anche la mentalità del tifoso medio allo stadio, con le varie affermazioni come "Arbitro il fischietto nel cu..." o "Arbitro pezzo di me..." e così via dicendo?



Nicolò Masia

106 views0 comments

Comments


bottom of page